Intervista su D.Repubblica.it – Promozioni e aumenti: 5 strategie per portarli a casa grazie ai colleghi

Grazie Stefania per questa ulteriore occasione di confronto su temi sempre più attuali.

Invito le lettrici ad approfondire il tuo articolo nella sua completezza, estraggo alcune riflessioni frutto della nostra intervista che offre nel counseling sistemico relazionale una possibile prospettiva di sviluppo di abilità soft per collaborare in tutti i sistemi.

Le competenze da sole non bastano più, ecco come e perché le buone relazioni aiutano la carriera

di Stefania Medetti

“Le hard skills sono quello che sai fare, le soft skills sono il modo in cui lo fai. Nella mia esperienza professionale trentennale in diverse funzioni e tipologie organizzative ho avuto modo di osservare come la “vendita interna” di se stessi e l’appartenenza a “cordate relazionali” posizionava in pole position per aumenti e promozioni. La strada per la diffusione della meritocrazia è ancora lunga, ma la crisi degli ultimi dieci anni e l’emergere di organizzazioni sempre più liquide sta riscrivendo queste regole. Non a caso, il World Economic Forum ha inserito l’intelligenza emotiva fra le prime dieci abilità trasversali della quarta rivoluzione industriale. Gli assessment più innovativi alla base del talent development danno un peso ponderale importante alle capacità relazionali, di supporto e collaborazione, all’ascolto attivo e allo sviluppo dell’empatia. Le persone, insomma, vengono valutate a 360 gradi e questo include le abilità sociali espresse in ogni direzione. Fra i destinatari delle soft skills ci sono i colleghi, il superiori, ma sempre di più anche gli stakeholders esterni, come clienti e fornitori. Una persona stimata e benvoluta crea un clima di fiducia, agevola la fluidità di un sistema aziendale, contribuisce a far accadere le cose. I lavoratori che sviluppano relazioni oltre i silos funzionali vengono intercettati come ambassador da inserire nelle top list ed è chiaro, dunque, che il sistema li premi”. Afferma Laura Torretta, esperta di counseling sistemico relazionale nelle organizzazioni.

Se volete riflettere su cinque idee smart da mettere in pratica per essere più social al lavoro e approfondire gli stimoli che vedo possibili da una prospettiva di counseling sistemico relazionale, ecco il link all’articolo completo

     1. Imparate a fare domande

     2. Dimostrate attivamente interesse

     3. Chiedete aiuto strategicamente

     4. Scusatevi 

     5. Valorizzate le diversità 

https://d.repubblica.it/life/guida/come_ottenere_una_promozione_al_lavoro_consigli_life_coach-4080676/

Ti è piaciuto? Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Edit