Fate un refresh dei bisogni – Da D.Repubblica.it

Grazie Stefania Medetti per questo nuovo confronto sui temi del tempo e dei bi-sogni al trascorrere dei cicli di vita. Il fuso orario Italia- Thailandia non ci impedisce di coltivare uno scambio ricco di suggestioni. Ecco un estratto.

In realtà, capita che perdiamo tempo anche perché non sappiamo da che parte andare, come immaginare diversamente la nostra vita.

 

“È vero: quando accolgo persone nei percorsi di counseling, mi rendo conto che sono così lontane dai loro bisogni da non riconoscerli più. Molto spesso, la ragione per cui non si riesce a realizzare un progetto è perché si è bloccati nella prima “fase”, quella della messa a fuoco”, conferma Laura Torretta, counselor sistemico relazionale e autrice di “Ricomincio da me con il counseling – spazi di trasformazione per tornare al centro del tuo benessere“. Uno fra i condizionamenti più diffusi è la paura di sbagliare: “Non ci vediamo capaci di cambiare e ci preoccupiamo delle conseguenze sugli altri e delle loro opinioni, ma fare un ‘refresh’ dei nostri bisogni (come sui computer) è fondamentale”. Un modo per rompere il ghiaccio è partire dalla prospettiva del benessere: “Per uscire dalla comfort zone degli automatismi limitanti, delle credenze vincolanti, poniamoci una domanda: dove sento che vorrei portare attenzione e sviluppo? Alla sfera mentale, fisica, emotiva, sociale, spirituale?”, propone Torretta. L’esperta, inoltre, sottolinea come chiarire i propri obiettivi generi un circolo virtuoso in cui il tempo si moltiplica e le energie si rinnovano. 

https://d.repubblica.it/life/2018/04/24/news/come_organizzare_il_proprio_tempo_non_sprecare_e_recuperare_tempo_perduto-3946971/

 

 

Ti è piaciuto? Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Edit