A.A.A. cercasi manager liquido per relazioni 4.0 – Da HEI

Sesta tappa di questo viaggio tra sistemi e relazioni! Non poteva mancare la relazione con la managerialità! Porto l’attenzione su un tema al centro della metamorfosi del lavoro: la managerialità e i manager! Tutti sul banco degli imputati. Come al solito nella nostra cultura occorre sempre trovare un colpevole per quello che non va secondo previsioni e aspettative Da più fonti emerge una classe dirigente e manageriale disorientata e impreparata a gestire la complessità della quarta rivoluzione industriale. Manager onesti trasparenti inclusivi meritocratici …. cercasi.

Puoi leggere l’articolo sul portale di HEI e ripercorrere le tappe precedenti!

https://hei.network/a-a-a-cercasi-manager-liquido-per-relazioni-4-0

Troverai approfondite nella narrazione tre prospettive mi auguro dinamiche ed evolutive: :

  • Uno sguardo al passato: managerialità 1.0 funzionale a modelli chiusi piramidali!
  • Managerialità allo specchio: chi è la più bella del reame? Un sistema bipolare?
  • Verso un rinascimento della managerialità: nuove relazioni e abilità per manager liquidi?

Essere manager oltre che fare il manager, oggi implica una rinnovata relazione con la managerialità, un aggiornamento di skills e abilità più funzionali ad accogliere la moderna organizzazione liquida.

La CEC (Community European Managers) ha sviluppato una ricerca sulla capacità di essere Leader di se stessi e dell’organizzazione nel futuro del lavoro. Ha mappato ben 19 abilità, ha allargato gli orizzonti prospettati da Word economic forum sui 10 skills del futuro del lavoro e si è focalizzata sulla prospettiva manageriale.

Ecco l’elenco

  •       Mindfulness e Consapevolezza
  •       Gestione delle aree di forza e di debolezza
  •       Atteggiamento positivo e resiliente
  •       Senso etico e responsabile
  •       Spirito proattivo e migliorativo
  •       Empatia e Intelligenza sociale,
  •       Adattabilità’ e Flessibilità
  •       Comunicazione e Motivazione
  •       Guidare con l’esempio
  •       Senso di appartenenza
  •       Capire e utilizzare la diversità
  •       Creatività
  •       Gestione dell’incertezza e dell’ambiguità,
  •       Mettersi in discussione
  •       Aggregare intorno a una visione
  •       Capacità Cross-funzionali
  •       Pensiero Strategico
  •       Pensiero Sistemico

Una visione per una nuova leadership manageriale che aggrega componenti tecniche, emozionali, etiche e sociali. Molte abilità prospettano un passaggio centrale nella gestione consapevole delle relazioni tra i diversi sistemi endogeni ed esogeni all’organizzazione. Counseling skills per tutti.

Sei un manager spazio alla tras-formazione e auguri per il nuovo destino manageriale sicuramente più ricco di crescita e sviluppo!

 

Ti è piaciuto? Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Edit