Maratona STEM del Comune di Milano- 7 Maggio in IULM – Formazione Soft Skills

A Milano il mese di aprile e inizio maggio sono dedicati all’iniziativa STEM (+ A).  Felice di essere partner della maratona STEM e della mattinata formativa del 7 maggio insieme alle colleghe Alessandra, Elga, Maria Cristina. Accompagneremo 50 studenti del liceo attraverso due laboratori esperienziali sui temi della comunicazione e della collaborazione, competenze relazionali soft sempre più centrali nel futuro del lavoro.

https://www.steminthecity.eu/tutti-gli-eventi/social-media-soft-skills-e-dintorni.kl

POTER ESSERE PER POTER FARE MEGLIO

 Nel lavoro la persona è al centro, è il tempo di esprimere le tue competenze soft

 Future of Jobs, il nuovo report del World Economic Forum, ci suggerisce che siamo arrivati alla Quarta Rivoluzione Industriale, quella che vedrà come protagoniste l’intelligenza artificiale, la robotica e la biotecnologia.
Cambieranno i lavori e le competenze necessarie per svolgerli al meglio e la buona notizia è che sono valorizzate tutte le competenze soft.  Con il temine Soft skills si fa riferimento a competenze trasversali della persona: particolari abilità e competenze propedeutiche all’interazione efficace e produttiva con gli altri, sia sul posto di lavoro che al di fuori di esso. Non si tratta di competenze tecnico-specialistiche o nozionistiche ma abilità delle persone: attitudine al lavoro in team, competenze comunicative, etica, gestione del tempo, empatia, ovvero competenze trasversali rilevanti, che si allenano e migliorano il lavoro delle persone. Abbiamo tutti queste competenze trasversali? Come si riconoscono? Come si allenano?

4 professioniste counselor e coach  accompagnano ragazze e ragazzi in questo viaggio alla scoperta delle competenze soft per imparare a saper fare al meglio, vivendo il proprio ritmo

Due percorsi esperienziale della durata di 2 ore ciascuno. Insieme alla scoperta delle soft skills che vi sorprenderanno per il loro valore e il loro potere trasformativo.

H 9.00 – 11.00 Collaborare con efficacia

 Lavorare insieme e gestire le relazioni

  • Riconoscere i conflitti e superarli
  • L’intelligenza emotiva per creare un sistema sostenibile comprendendo le emozioni e gli stati d’animo degli altri per riuscire a lavorare in qualsiasi situazione e con qualsiasi tipo di persona, integrando la diversità, ottenendo sempre risultati positivi.

 

H 11.00 – 13.00 Comunicare per generare

 Guidare consapevolmente la propria comunicazione con il linguaggio e i sensi  

  • L’ascolto attivo e la comunicazione efficace per creare empatia e comprensione
  • Comunicare con tutto il nostro essere non solo con le parole
  • L’intelligenza emotiva come motore della comunicazione

Percorso esperienziale ideato da Elga Corricelli, Maria Cristina Koch; Alessandra Riva, Laura Torretta

Maria Cristina Koch: Epistemologa, Psicoterapeuta, Counselor, Formatrice

Laura Torretta: Change Management Advisor, Business Coach, Counselor organizzativo sistemico relazionale.

 Elga Corricelli (Partner di Avalore): Change Management Advisor, Business Coach, Innovation Mentor, Independent Director)

 Alessandra Riva ( Ceo e Founder di Avalore): Executive coach, Trainer, Senior Facilitator

 

Estratto dal comunicato stampa del Comune di Milano:

#STEMINTHECITY. OLTRE 50 EVENTI PER ABBATTERE GLI STEREOTIPI DI GENERE E AVVICINARE LE RAGAZZE ALLE OPPORTUNITÀ OFFERTE DAL DIGITALE

“Più di 300 realtà del settore pubblico e privato hanno raccolto l’invito ad animare la terza edizione.

Milano, 3 aprile 2019 – Inizia a Milano il “mese delle STEM”, prima parte dell’iniziativa #STEMintheCity promossa dal Comune di Milano – in collaborazione con importanti realtà del settore pubblico e privato e il sostegno delle Nazioni Unite – per promuovere la diffusione delle discipline tecnico-scientifiche e delle nuove tecnologie digitali come opportunità per il futuro professionale delle nuove generazioni senza distinzione di genere. L’obiettivo è abbattere gli stereotipi che tengono lontane le bambine e le ragazze dai percorsi di studio in scienze, tecnologia, ingegneria e matematica, creando le condizioni per avvicinare le giovani donne a queste discipline. L’intero mese di aprile è dedicato a più di 50 incontri, tra seminari, corsi di formazione, installazioni e spettacoli che coinvolgono tutto il sistema educativo della Città metropolitana: scuole dell’infanzia, scuole primarie, scuole secondarie di primo e secondo grado, fino alle Università. Oltre 300 realtà del settore pubblico e del settore privato hanno risposto positivamente all’invito lanciato dal Comune lo scorso febbraio, organizzando iniziative su tutto il territorio della Città metropolitana. Le iniziative messe in campo dal Comune di Milano, che coinvolge i 9 municipi della città, dal centro sino ai quartieri più periferici, vogliono contribuire a colmare il divario tra le competenze digitali possedute dai giovani e quelle richieste dal mercato del lavoro, che cresce in maniera esponenziale senza trovare un adeguato riscontro nella formazione. Basti pensare che, secondo i dati della Comunità Europea, in Italia solo il 41% dei giovani tra i 25 e i 34 anni ha utilizzato un foglio elettronico per attività elementari, contro una media UE del 50%, e solo il 29% lo ha utilizzato in modo avanzato per organizzare e analizzare dati, rispetto al 34% della media europea. Ma, stando alle stime europee, che hanno rivelato che entro il 2020 in Italia avremo circa 135.000 posti di lavoro vacanti nell’ambito ICT e 750.000 in tutta Europa, il digitale rappresenta ad oggi un’importante opportunità occupazionale per le generazioni presenti e future. Una crescita positiva, quella che si registra nelle professioni ICT, che però vede poco coinvolte le donne. La quota degli uomini che lavorano nel settore è infatti 3 volte superiore a quella delle donne, che rappresentano solo il 16,7% di tutti i lavoratori nelle professioni digitali. Per superare gli stereotipi, come quello secondo cui le discipline tecnico-scientifiche sarebbero più adatte agli uomini, e cogliere le opportunità offerte del digitale, il Comune di Milano inaugura oggi il calendario degli eventi rivolti a studenti, genitori ed educatori nell’ambito dell’iniziativa #STEMintheCity.

Alla sua terza edizione con un programma ricco di incontri e di momenti di formazione – dichiara Roberta Cocco, assessore alla Trasformazione digitale e Servizi civici -. L’obiettivo è mostrare concretamente alle ragazze – e ai ragazzi – le opportunità offerte da percorsi di studio tecnico-scientifici. Il mondo del lavoro sta evolvendo molto velocemente, tutte le professioni necessitano di adeguate competenze scientifiche e digitali ma in questi ambiti, purtroppo, sono ancora pochi i posti al comando occupati dalle donne. Vogliamo continuare a lavorare per invertire la rotta, dimostrando alle bambine delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria, alle ragazze delle scuole superiori e alle giovani universitarie che c’è un mondo di possibilità che le aspetta e che hanno tutte le carte in regola per essere delle ottime professioniste nel mondo della tecnologia e della scienza, esattamente come i loro coetanei”. 

Inoltre anche quest’anno STEM è accompagnata dalla lettera A, un forte richiamo al legame imprescindibile tra conoscenza scientifica e cultura umanistica.

Non mancherà l’opportunità di celebrare il Cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, a cui è dedicata la terza edizione di #STEMintheCity, “Arte e Scienza”, a testimoniare il legame tra human & tech che ha contraddistinto le opere del genio vinciano e ha fatto di Milano la città simbolo dell’innovazione.

#STEMintheCity proseguirà fino a maggio dove vivrà il suo culmine con la “Maratona delle STEM” in tre date: l’Opening il 6 maggio al Teatro alla Scala; il 7 maggio spazio alle sessioni di training”.

 

 

 

Ti è piaciuto? Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Edit