“Ricomincio da me con il Counseling” su IM-Impresa Mia

Il 9 novembre uscirà, in esclusiva con Aldenia, il nuovo libro di Laura Torretta“Ricomincio da ME con il Counseling” (Spazi di Tras-Formazione per tornare al centro del Tuo Ben-Essere)…

Leggi l’articolo

Il 9 novembre uscirà, in esclusiva con Aldenia, il nuovo libro di Laura Torretta“Ricomincio da ME con il Counseling” (Spazi di Tras-Formazione per tornare al centro del Tuo Ben-Essere), una pubblicazione sul Counseling, una filosofia esistenziale che ha radici nel 1800 e una professione nata negli USA negli anni ’50. Un tema sommerso e poco esplorato che sta tornando di attualità; scritto da una donna che ha ricominciato, oltre gli “anta”, con il Counseling: manager per 25 anni in azienda dedica questo libro a persone e organizzazioni in cerca di cambiamento e ben-essere in ogni relazione e sistema di appartenenza.

Il Libro

Volutamente semplice e accessibile, il volume è rivolto a persone che desiderano intraprendere un percorso di cambiamento e tras-formazione per migliorare la propria qualità di vita, sviluppare consapevolezza sui propri obiettivi e sulle proprie risorse.

Si propone anche come manuale pratico che consentirà al lettore di sperimentare, a distanza e in autonomia, alcune tecniche utili allo sviluppo di una maggiore consapevolezza, non solo di sé ma soprattutto in relazione al sistema in cui vive (famiglia, scuola, lavoro…). Infine, il lettore troverà ricchi spunti di riflessione forniti dalle narrazioni di persone tornate protagoniste della propria vita grazie ai percorsi di Counseling e alle pratiche di consapevolezza come la narrazione e il respiro proposti da Laura.

L’autrice

Dopo la laurea ad indirizzo economico-sociale, Laura Torretta è stata manager in azienda per 25 anni, ricoprendo ruoli specialistici e manageriali nell’ambito del Marketing e delle Vendite.

Nel 2010 ha chiuso questo ciclo professionale trasferendo la propensione alla comunicazione, all’intelligenza emotiva e all‘accoglienza in un nuovo ambito, diventando counselor professionista (ai sensi della Legge 14/01/2013 n. 4). Ha capitalizzato il passato e riprogettato il futuro verso una nuova missione per una professione di maggiore utilità sociale, al servizio dello sviluppo di maggiore consapevolezza, autonomia e respons-abilità nei diversi sistemi sociali; per supportare l’evoluzione collaborativa e il miglioramento della qualità di vita. Così Laura è riuscita a cambiare la propria vita e come counselor supporta altri nel cambiare la loro per trovare maggiore ben-essere relazionale.

Laura ha arricchito le sue competenze con lo specifico orientamento di counseling sistemico relazionale (CSR), ha integrato alcune pratiche per lo sviluppo della consapevolezza corporea come il respiro libero; in base alle specifiche esigenze del contesto in funzione del tema e dell’obiettivo definisce con la persona o l’organizzazione il percorso e le tecniche più adatte.

Alle numerose esperienze professionali in ambito aziendale, aggiunge attività di ricerca e pubblicazioni nel campo della tras-formazione, del ben-essere e della sostenibilità personale ed organizzativa dei diversi sistemi sociali.

Il Counseling

Il counseling professionale offre uno spazio di ascolto e di riflessione, nel quale esplorare difficoltà relative a processi evolutivi, fasi di transizione e stati di crisi e rinforzare capacità di scelta o di cambiamento. È un intervento che utilizza varie metodologie mutuate da diversi orientamenti teorici. Si rivolge al singolo, alle famiglie, a gruppi e istituzioni e può essere erogato in vari ambiti, quali privato, sociale, scolastico, sanitario, aziendale.

Il counseling non è una forma di terapia (medica o psicologica) né di sostegno psicologico ma accompagna la persona verso mete e obiettivi che ha essa stessa stabilito con un chiaro piano d’azione verso risultati di cambiamento definiti,  aiuta a far sì che ogni persona possa dare il meglio di se stessa, accoglie e supporta la persona che ha le risorse a organizzarle e mobilitarle verso l’obiettivo scelto, il counselor  aiuta ad elaborare limiti ed automatismi  ed esprimere le proprie potenzialità.

L’approccio dell’orientamento sistemico relazionale mette la persona al centro ed osserva progressivamente tutti i sistemi con cui interagisce e le influenze che ne derivano.

Ti è piaciuto? Condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Edit